Nonostante l’emergenza causata da infortuni e squalifiche il Pisa di mister Maran disputa un buon primo tempo. Come accaduto sabato scorso in Coppa Italia, è Gaetano Masucci a sbloccare al 27′ la gara segnando il vantaggio dei nerazzurri. Un vantaggio che dura solo 11 minuti quando Baldini, al 38′, riporta in parità il risultato.

Il secondo tempo tempo ha dell’incredibile. Ben 3 rigori (di cui uno sbagliato) concessi al Cittadetta ed un autogol di Hermannsson al 61′ complicano la gara dei nerazzurri. Al 90′ Sibilli segna il secondo gol per la formazione nerazzurra. Al termine della gara, ad addolcire l’amara pillola, ci pensa Canestrelli che segna la terza rete.

Adesso testa al Como con lo spirito di rivalsa vista negli ultimi minuti di una gara carambolesca.