Chiedo cortesemente che venga posta in essere ogni azione e misura ritenuta adeguata e necessaria a superare le criticità del servizio di raccolta e distribuzione della corrispondenza all’interno del territorio comunale di Pontedera”. E’ quanto ha scritto il sindaco Matteo Franconi a Poste Italiane, dopo le segnalazioni di numerosi disservizi relativi al recapito della corrispondenza.

Da ormai alcune settimane, infatti, sono pervenute all’Amministrazione Comunale di Pontedera molte segnalazioni di singoli cittadini e delle Consulte di Quartiere, riguardanti ritardi e mancati recapiti sul servizio di consegna della corrispondenza, in particolare dal quadrante urbano Fuori del Ponte – Oltrera. Da qui la richiesta del sindaco, che richiama i profili di interesse generale e le caratteristiche del servizio postale universale. 

Dell’argomento si sta interessando anche il vicesindaco Alessandro Puccinelli:”Abbiamo richiesto un approfondimento e una interlocuzione su questa vicenda, che va al di là dei singoli confini locali e degli uffici dislocati sul territorio. La corrispondenza di Pontedera è infatti gestita da un centro di distribuzione che ha sede in un altro comune e che ha competenza su un’area vasta, che include vari comuni della zona“.