Genova si aggiudica la 67ª edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane. Al secondo posto Venezia, seguita da Amalfi e Pisa. La manifestazione, tornata sulle acque dell’Arno dopo cinque anni, ha preso il via alle ore 17.30 con le quattro imbarcazioni che rappresentano le Antiche Repubbliche Marinare che si sono sfidate sulla distanza di 2000 metri, con partenza dal Ponte dell’Aurelia e arrivo allo Scalo Roncioni. Numerosa la presenza di pubblico, con migliaia di persone a fare il tifo sui lungarni.

La Regata è stata preceduta dal corteo storico delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane durante il quale hanno sfilato sui Lungarni i figuranti chiamati a rievocare momenti e personaggi della storia di ciascuna Repubblica. Tra le novità di quest’anno il nuovo corteo storico pisano, con nuovi costumi e nuovi personaggi.

Con la vittoria di oggi alla 67ª edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane diventano 34 le vittorie di Venezia, 13 quelle di Amalfi, 11 quelle di Genova e 8 quelle di Pisa.

L’equipaggio pisano era così composto:

TIMONIERE
Gabriele Ciulli

Federico Dini,
Giulio Francalacci,
Emanuele Giarri,
Edoardo Margheri
Emanuele Meliani
Matteo Pedani
Matteo Stefanini
Simone Tonini

NOSTROMI
Edoardo Bellani
Luigi Mostardi
Luca Possenti
Emanuele