Mister Maran schiera sin da subito il neoarrivato Barba mentre per l’attacco un tridente inedito formato da Morutan, Sibilli e Cisse.
Nel primo tempo sono tre i gol di cui uno, al 20′, annullato per fuori gioco dei padroni di casa che nega la gioia del gol a Zaro. Si riprende dallo 0 a 0.
Al 23′ gran gol di testa di Ionita che porta i nerazzurri in vantaggio.
Vantaggio del Pisa che purtroppo dura poco. Al 34′ rigore per il SudTirol trasformato da Rover al suo primo gol in serie B.

Al 46′ mister Maran schiera il secondo neoarrivato in casa nerazzurra: Gliozzi al posto di Cisse.
Al 59′ Morutan commette un ingenuo fallo in area; dopo le visualizzazioni al Var Pezzuto indica il dischetto: doppietta (su rigore) di Rover.
Da questo momento in poi il caos regna nel rettangolo verde. Nonostante i cambi, modulo non chiaro e giocatori senza grandi idee di gioco. Inutile negarlo, ci sarà da pazientare per vedere il Pisa che tutti vorremmo. Speriamo però non ci voglia troppo tempo perchè il campionato corre ed i punti sono necessari per raggiungere la quota salvezza (e poi, magari, anche “primeggiare”).
La triste realtà è che il Pisa, alla quarta di campionato, si ritrova ultima in classifica.

Il tabellino

SUD TIROL (4-4-2). Poluzzi; De Col, Berra, Zaro, D’Orazio; Rover (85′ Casiraghi), Berardinelli, Pompetti (46′ Schiavone), Davi (46′ Crociata); Odogwu, Mazzocchi (80′ Carretta). A disposizone. Iacobucci, Harrasser; Vinetot, Voltan, Capone, Kofler, Nicolussi Caviglia, Marconi. Allenatore Bisoli.

PISA (4-3-2-1). Nicolas; Hermannsson (66′ Tramoni M.), Rus (82′ De Vitis) Barba, Beruatto; Marin, Nagy, Ionita (82′ Touré); Morutan, Sibilli (66′ Masucci); Cissé (46′ Gliozzi). A disposizione. Livieri, Dekic; Canestrelli, Jureskin, Mastinu, Piccinini, L. Tramoni,. Allenatore Maran.

Arbitro. Ivano Pezzuto di Lecce (Longo-Politi). 4° uomo Virgilio. VAR Maggioni. AVAR Lombardi.

Reti. 24′ Ionita, 35′ Rover (rigore), 61′ Rover (rigore).

Note. Ammoniti Davi, Pompetti, Beruatto, Marin, Carretta. Recupero 1′ pt; 4′ st.