Alle ore 14.15 di ieri un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, in servizio di perlustrazione in zona stazione, transitando in via Bonaini ha notato due nordafricani che confabulavano tra loro con atteggiamento sospetto. Alla vista dell’auto di servizio i due hanno cercato di dileguarsi cercando di eludere il controllo. Gli operatori sono riusciti a bloccare i due stranieri, identificandoli per due tunisini rispettivamente di 27 e di 41anni. Il primo è stato trovato in possesso di circa 1 grammo di sostanza stupefacente del tipo eroina e, visti anche i precedenti, è stato tratto in arresto per possesso di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Il PM di turno, informato dei fatti, ha disposto che venisse trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura, disponendo inoltre il rito per direttissima nella mattinata odierna. Stamani il giudice ha convalidato l’arresto e, a seguito di richiesta dei termini a difesa, il processo è stato aggiornato e il giudice ha applicato nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di dimora in Pisa e provincia. Il 41enne invece è stato parimenti portato in Questura e denunciato alla Procura della Repubblica per violazione della legge sulle armi perché, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello della lunghezza complessiva di 17 centimetri.