La guerra alle zanzare prosegue sul territorio del Comune di San Miniato. Stabilito il calendario del secondo ciclo di interventi che prevede il trattamento delle griglie e dei pozzetti della fognatura stradale attraverso l’antilarvale naturale a base di Bacillus Thuringensis varietà Israeliensis. Il trattamento, attuato ogni anno, è necessario per impedire alle larve presenti nei ristagni d’acqua di svilupparsi in soggetti adulti. Si comincia lunedì 3 settembre con un intervento a San Miniato e San Miniato Basso; si prosegue poi il 4 settembreancora a San Miniato Basso, il 5 settembre a San Romano e Ponte a Egola, il 6 settembre a Ponte a Egola e San Donato, il 7 settembre a La Catena, Cigoli e Molino d’Egola, Ponte a Elsa, La Scala, La Serra, Stibbio, Isola, Corazzano e Roffia. Tutti gli interventi si svolgeranno tra le 8 e le 17; in caso di pioggia il calendario sarà posticipato. Il trattamento non provoca danni né all’uomo, né agli animali né alle piante.

L’amministrazione invita i cittadini ad iniziare ad attuare politiche preventive rispetto allo sviluppo delle larve, evitando sin da ora i ristagni d’acqua in terrazzi, giardini, grondaie. Il sovrappopolamento di zanzare non è infatti solo un problema fastidioso, può anche diventare pericoloso dal punto di vista sanitario, e per questo è necessaria la collaborazione responsabile di tutti gli abitanti.
Per informazioni Ufficio Ambiente: 0571/406660 – ambiente@comune.san-miniato.pi.it