Non finisce di stupire questo Pontedera, gli “irriverenti” ragazzi di Ivan Maraia fermano il Piacenza, rimontando lo svantaggio scaturito nella prima frazione, sfiorando nell’ultima parte della gara un successo che non sarebbe stato immeritato. I granata privi di tre pedine con Calcagni recuperato in extremis dimostrano la propria crescita e di aver la mentalità giusta per poter continuare ad essere la “mina vagante” del torneo. Al cospetto c’era la squadra, che prima di oggi condivideva il primo posto con la Pro Vercelli,  squadra costruita per stazionare nelle prime posizioni e rinforzata ulteriormente in questa sessione di mercato.

LA CRONACA- Squadre in campo con le formazioni annunciate alla vigilia; parte bene il Piacenza ma la prima occasione è per il Pontedera, al 15′ discesa di Caponi abile ad innescare in verticale Pinzauti, il suo tiro viene respinto da Fumagalli, poi la conclusione del capitano a botta sicura respinto da Bertoncini nei pressi della linea di porta. Risponde il Piacenza al 19′ destro di Terrani sul quale Biggeri si oppone in tuffo salvando il risultato. Alza il baricentro la squadra ospite, al 34′ la palla capita al sinistro di Sestu con palla a lato. Il gol emiliano arriva al 41′, pregevole giocata di Ferrari, l’argentino con il sinistro manda la palla all’angolino alla destra di Biggeri.

REAZIONE GRANATA- La truppa di Ivan Maraia, non si scoraggia e nella ripresa si getta in avanti e al 17′ Mannini trova il pareggio, sinistro mortifero da dentro l’area su azione prolungata di Magrini.  I padroni di casa ci credono, l’ex pisano obbliga Fumagalli ad una impegnativa deviazione. Il forcing del Pontedera a tratti è veemente, al 29′ altra doppia occasione, tiro di Magrini respinto poi il portiere ospite si oppone a Caponi. Prova ad uscire dal guscio il Piacenza, ma non riesce mai a rendersi pericoloso nel secondo tempo dalle parti di Biggeri.

PONTEDERA-PIACENZA 1-1

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri, A. Benedetti, Borri, Ropolo, Magrini, Serena, Caponi, La Vigna (70′ Calcagni), Mannini; Pinzauti (90′ Giuliani), Tommasini. A disp. Sarri, Marinca, Benassai, Vettori, Fontanesi, Raimo, Masetti, Marseglia, Bardini, Prete. All. Maraia.

PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Di Molfetta, Silva, Bertoncini, Barlocco; Nicco, Marotta (74′ Corradi), Della Latta; Sestu (74′ Bachini), Ferrari (80′ Romero), Terrani (79′ Cauz). A disp. Calori, Ansaldi, Sylla, Porcari, Spinozzi. All. Franzini.

ARBITRO: Vigile di Cosenza.

RETI: 42′ Ferrari, 62′ Mannini.

NOTE: Ammoniti: La Vigna, Della Latta, Bertoncini, Pinzauti, Caponi, Nicco.