Il commento del primo cittadino di Pisa sulla lettera di minaccia lasciata al circolo Pd di Pisanova nella giornata di ieri è molto duro e deciso. Queste le parole di Michele Conti: “Un gesto vigliacco. Recapitare una lettera anonima piena di minacce è un atto intollerabile per la città e per il confronto democratico. Episodi purtroppo già avvenuti nel corso dell’ultima campagna elettorale quando a ricevere lettere del genere sono state la Lega e l’ex vicesindaco Ghezzi. Esprimo piena e totale solidarietà al Pd, ai suoi rappresentanti a Pisa e a tutti i soggetti citati per le farneticanti intimidazioni contenute nella missiva recapitata al circolo di Pisanova. Nessuna posizione politica o ideale può giustificare minacce e violenza.
Un episodio inqualificabile che condanno con fermezza, auspicando che le forze dell’ordine riescano, quanto prima, a rintracciare l’autore di questo insano
gesto”.