Simone Benedetti

Una partita aperta, un pareggio che ci può stare e dal canto nostro è stato importante continuare questa striscia positiva che ci portavamo dietro. Abbiamo affrontato una squadra forte che conoscevo bene visto che l’ho lasciata da poco ma credo che ce la siamo giocata ad armi pari facendo anche qualcosa in più di loro, secondo me noi non siamo inferiori a nessuno e penso che l’abbiamo dimostrato nelle ultime due gare contro due delle migliori formazioni del campionato. Noi dobbiamo tenerci sempre sulla corda per cercare di risalire questa china per cercare di chiudere al meglio questa stagione. Abbiamo fatto unìottima prova di squadra secondo me oggi bloccando spesso i loro attacchi e non concedendo quasi nulla, conoscendoli un pochino di mio ho provato a consigliare anche ai miei compagni come chiudere in alcune situazioni. Ritrovare subito la Pro Vercelli sarà strano e dovremo stare attenti perchè arriveranno con il dente avvelenato.”

DS Roberto Gemmi

Finalmente Ghirelli ci ha fatto il piacere di venire ed essere presente e ha parlato con la società di vari aspetti calcistici e non, che dire spero che tutto si risolva per il meglio per il bene di questo campionato. Alla società ha dato delle rassicurazioni ma a parte questo ora voglio concentrarmi sul campo con una squadra che sta partecipando veramente al meglio recuperando quello di negativo che era stato fatto precedentemente. Abbiamo fermato la seconda, poi la prima, insomma siamo più convinti dei nostri mezzi, anche in 10 abbiamo provato a vincerla. Se siamo questi possiamo essere fiduciosi, la bravura sarà quella di restare bravi come stasera perchè a volte poi ci spegniamo, questo non deve succedere. Per me Marconi non era da espellere, l’arbitro ha visto la botta ma penso che si fossero spinti entrambi. Ora il calendario sarà duro, ci sarà la trasferta anche in Sardegna subito dopo la Coppa Italia, insomma non sarà facile. Non voglio alibi, riusciremo a superare tutto questo e uscire vincitori, l’Arena è una spinta incredibile non voglio sentire quel discorso che mette pressione perchè giocare qui è la cosa migliore che potremmo avere. Liotti si è fatto di nuovo male allo stesso piede, De Vitis era solo stanchissimo, abbiamo speso veramente tante energie con un primo tempo giocato al 101%. Oggi anche quando abbiamo calato il ritmo siamo stati solidi e c’era quella sensazione che potevamo anche scoccare la giocata vincente, questo mi è piaciuto molto perchè ho visto una squadra molto più convinta di altre volte.”

Mister D’Angelo

Partita bella contro una squadra forte, ci prendiamo questo punto anche se avremmo credo meritato un pochino di più. Siamo stati molto bravi a gestire la gara in ogni suo aspetto sempre con attenzione sulle loro ripartenze, li abbiamo disinnescati sempre bene lasciandoli forse solamente qualche tiro da fuori. Molto bene la difesa oggi, concentrati al massimo ma devo dire gran lavoro di tutti dall’attacco al centrocampo. Forse oggi non abbiamo vinto solo perchè di fronte c’era l’Entella cioè la squadra più forte del campionato mentre magari giocando con altre squadre avremmo portato a casa i 3 punti con questa prestazione. Sull’arbitro non parlo ma posso dire solo che non sono d’accordo sul rosso a Marconi, per il resto unica nota storta di stasera l’infortunio a Liotti che ha subito una ricaduta sullo stesso piede dell’infortunio precedente. E’ strano che noi ora giocheremo 4 gare in pochi giorni mentre la Lucchese che arriverà Sabato solamente una partita in 14 giorni… non vogliamo accusare nessuno però ogni volta troviamo un cavillo di cui parlare negativamente. Non voglio aggiungere altro comunque, quello che ho detto sulla gestione del campionato l’ho già detto.”