E’ stata inaugurata la settimana scorsa, alla presenza dell’assessore alle politiche socioeducative e alla disabilità Sandra Munno, del preside Alessandro Bonsignori, degli alunni rappresentanti di classe e delle insegnanti, una piattaforma elevatrice alla scuola secondaria di 1° grado “R. Fucini”. La piattaforma era stata richiesta dalla scuola per l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti, che non permettevano il raggiungimento dei piani superiori da parte dei soggetti con disabilità, e per garantire una maggiore accessibilità e sicurezza dell’edificio scolastico.

«Sono onorata di aver avuto l’opportunità di concludere questo bellissimo progetto, che coniuga nella figura del mio assessorato sia l’aspetto relativo alla scuola che quello della disabilità – dichiara l’assessore Sandra Munno -. La scuola aveva richiesto da anni la sua realizzazione, e ringrazio l’assessore all’edilizia scolastica Raffaele Latrofa per averlo portato a termine. Ritengo che aver inaugurato questa piattaforma sia un altro passo avanti nell’inclusione degli studenti disabili e nel garantire l’accessibilità degli edifici scolastici».

L’intervento, iniziato a luglio 2018, ha riguardato l’installazione di una piattaforma elevatrice il cui costo è stato di 68mila euro. La struttura, esterna, è fatta in acciaio e vetrate di sicurezza, serigrafate sulla parte frontale con la formula di Eulero.  All’inaugurazione erano presenti anche Stefano Garzella, responsabile delle manutenzioni nelle scuole per il Comune di Pisa e le ex presidi della scuola “R. Fucini” Floridiana D’Angelo e Fernanda Ricci.