Secondo le ultime indiscrezioni  il Pisa avrebbe trovato l’accordo con il difensore Antonio Caracciolo (30 anni) della Cremonese dove, in questa prima parte di stagione, ha collezionato 14 presenze. La formula sarà quella del prestito con obbligo di riscatto.

Caracciolo dopo aver salutato ieri i suoi compagni a Cremona dovrebbe già essere atteso oggi a Pisa. Così come già successo con Soddimo e Vido il difensore inizierà già ad allenarsi con la squadra prima di ricevere l’ok per il transfer dalla società grigiorossa e per sancire così l’ufficialità della trattativa, l’obiettivo sarebbe quello di avere il difensore già pronto per la partita di Venerdì sera che curiosamente sarà proprio contro la Cremonese allo “Zini”. La speranza dunque è che l’ ufficialità possa arrivare massimo entro la giornata di Giovedì, in ogni caso se questo non dovesse succedere per motivi burocratici Caracciolo sarebbe un elemento pronto per la sfida del 9 Febbraio contro il Chievo. Fisicamente infatti come dimostrano le 14 presenze in grigiorosso, il difensore classe 1990, è un elemento di sicura affidabilità e arriverebbe già pronto per giocare.

L’innesto di Caracciolo, a meno di sorprese finali, dovrebbe essere l’ultimo rinforzo in questa sessione invernale dei nerazzurri che hanno creato un asse caldo con Cremona dopo che già era arrivato Soddimo. Mercato nerazzurro che dunque dovrebbe concludersi con l’arrivo dei seguenti elementi: 1 portiere (Dekic), 2 difensori (Pisano e Caracciolo), 1 centrocampista (Soddimo) e 1 attaccante (Vido).

Seguiranno sviluppi sulla vicenda.