Il Comune di Calcinaia si Illumina di Meno! L’Amministrazione Comunale aderisce anche all’edizione 2020, la 15esima, della Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili fissata per Venerdì 6 Marzo.

Oltre a sensibilizzare sul tema della riduzione degli sprechi, l’iniziativa promossa dal programma radiofonico Caterpillar e da RadioRai2 su tutto il territorio nazionale, chiedeva quest’anno a Comuni, scuole, aziende, associazioni e privati anche di piantare un albero o un arbusto o anche solo una pianta officinale per ridurre l’anidride carbonica, la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature.

Gli alberi e le piante infatti emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, regolano le temperature. Gli alberi sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico.

Ecco perché il Comune ha voluto piantare in Piazza Aldo Moro, davanti la scuola primaria Pertini coi Monti Pisani a fare da cornice a questa iniziativa, un bagolaro. Si tratta dell’ennesima pianta messa a dimora dall’amministrazione in questo scorcio di legislatura. Venerdì 6 Marzo la Giunta Comunale ha voluto celebrare in questa maniera la giornata. Sarà inoltre spento in serata l’impianto di illuminazione esterna del Palazzo Municipale di Piazza Indipendenza.

Sono circa 50 gli alberi piantati dall’amministrazione in 8 mesi. Senza contare che in Consiglio Comunale è stato adottato anche il regolamento del verde che prevede per ogni albero abbattuto l’obbligo di restituire a tutta la nostra comunità il corrispettivo in nuove piante (ovvero l’abbattimento di un grande albero corrisponde secondo un calcolo specifico alla piantumazione di tante nuovi piccoli alberelli).

“Anche quest’anno –  ha dichiarato il Sindaco, Cristiano Alderigi – l’amministrazione ha deciso di aderire con piccoli gesti simbolici a “M’illumino di meno”. Piantare un albero, spegnere le luci del Municipio è un modo visibile per ribadire la rilevanza che riveste il tema della tutela ambientale per il futuro di tutta la nostra comunità. Tutti, enti pubblici, cittadini e cittadine, siamo infatti chiamati a fare del nostro meglio su questo fronte, limitando gli sprechi, privilegiando l’energia pulita e la mobilità sostenibileriducendo i rifiuti, condividendo. La politica ambientale integrata messa in atto dal Comune mira proprio a realizzare al meglio questi obiettivi”.