La Sanser srl, un’azienda di San Miniato Basso che da anni opera nel settore tessile con professionalità e qualità, ha deciso di dare il proprio contributo per alleviare l’emergenza sanitaria del Covid-19. “La nostra azienda, composta da 40 dipendenti, da sempre si occupa di produzione di capi di abbigliamento – spiega il titolare Marco Sereni -. Quando è scoppiata questa emergenza sanitaria, siamo corsi ai ripari tutelando i nostri dipendenti con tutte le misure di sicurezza necessarie ed opportune, sia adeguando la presenza del personale in azienda, sia fornendo tutti i dispositivi protettivi necessari. Abbiamo, così, iniziato a produrre per uso interno le mascherine giornaliere in tessuto non tessuto a tre strati, necessarie per poter continuare la produzione, decidendo poi di estendere la produzione per cercare di aiutare la collettività in questo momento di grande difficoltà“. Possono produrre tra i 5.000 e i 10.000 pezzi entro pochi giorni, da poter poi distribuire sul nostro territorio. “A tal fine abbiamo preso contatti con le competenti autorità pubbliche per avviarne la distribuzione – prosegue Sereni –, garantendo gli standard tecnici richiesti dai recenti provvedimenti normativi urgenti“.
Sereni ha voluto consegnare al sindaco di San Miniato Simone Giglioli 100 mascherine destinate agli uffici pubblici e alle associazioni del territorio. “Un gesto bellissimo e di valore immenso in questo momento – dichiara il sindaco -. Desidero ringraziare la Sanser perché questa donazione, in un momento così complesso, dimostra quanto le aziende del territorio siano pronte ad aiutare la comunità”.