Scrittori in Borgo è una piccola rassegna letteraria organizzata dalle libraie della Libreria Ghibellina per animare il mese di Giugno che a Pisa vede tantissimi eventi legati soprattutto alla storia della città: la Luminara di San Ranieri, la Regata delle Repubbliche Marinare e il Gioco del Ponte. Dal 2013, anno della nuova gestione della Ghibellina, sono iniziati una serie infinita di Incontri d’Autore che si sono appunto avvicendati sotto i bellissimi portici di Borgo Stretto, il cuore storico di Pisa. Negli anni poi a Scrittori in Borgo si sono aggiunti gli Incontri di Poesia Versi in Borgo e I Venerdì di Sem, incontri con gli autori della omonima casa editrice milanese.

Quest’anno gli incontri avverranno, di necessità, in modalità on line con dirette Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/scrittorinborgo/

Il primo appuntamento è sabato 6 giugno alle 18 con il romanzo Fare fuoco di Daniele Garbuglia (SEM, 2020) La vita quotidiana di una piccola cellula periferica delle BR, vista da dentro ai tempi dello storto sogno di rivoluzione. Pazzi, solitari e disperati, sull’orlo della fine di una disastrosa utopia.

Daniele Garbuglia è nato a Recanati nel 1967 e vive a Senigallia. Ha pubblicato i romanzi Fagotto e Sparafucile (Pequod, 1998), Home (Casagrande, 2006), Musica leggera (Casagrande, 2009), La vita privata (Casagrande, 2016).

IL PROGRAMMA COMPLETO

Sabato 6 giugno  Daniele Garbuglia, Fare Fuoco  (SEM, 2020) con Matteo Pelliti.

Venerdì 12 giugno Livia Franchini, Gusci, (Mondadori, 2020) con Roan Jhonson e Matteo Pelliti

Giovedì 18 giugno, Silvia  Bottani, Il giorno mangia la notte (SEM, 2020) con Matteo Pelliti

Sabato 20 giugno, Giampaolo Simi – Piera Degli esposti,
L’estate di Piera (Rizzoli , 2020) con Leonardo Vannucci

Sabato 27 giugno, Roberto Camurri, Il nome della madre (NN editore, 2020) con Leonardo Vannucci