Il tecnico del Pisa Luca D’Angelo intervistato da Sky Sport ha parlato dell’ottima partenza dei nerazzurri : “Stiamo facendo bene in queste tre partite, nelle ultime due gare siamo cresciuti molto e abbiamo meritato di portare a casa i sei punti, mentre con la SPAL forse sarebbe stato più giusto il pari. Sinceramente non pensavo di essere in testa a punteggio pieno, non perché non credessi nelle qualità dei miei, ma perché conosco le insidie della Serie B. Ora arriva il difficile perché le avversarie ci conoscono meglio, prendono le precauzione e studiano le contromosse”.

Cosa può dirci di Lucca, attaccante rivelazione di questo avvio?
“È un giocatore molto interessante, grandi qualità fisiche unite a una certa rapidità nonostante sia alto più di due metri. Ha la giusta presunzione, ma anche la testa sulle spalle perché lavora molto per la squadra. Sta facendo bene ed è ben supportato dalla squadra, ma la strada è ancora lunga e la concorrenza non manca soprattutto in ottica nazionale. Penso che in futuro potrà però darci soddisfazioni anche in azzurro”.

È più facile che l’Inter vinca lo Scudetto o che il Pisa salga in Serie A?
“È più facile che l’Inter vinca lo Scudetto, perché ha la squadra più forte di Serie A. Più della Juve, del Milan o delle romane, anche se non ci prendo troppo coi pronostici e i miei amici ora si toccheranno. Ovviamente mi esprimo più da tifoso, da ultras, nerazzurro che da tecnico in questo caso visto che la Serie A non la conosco bene”.