Nella serata di ieri a Pisa, nella zona della Stazione Centrale e lungo l’asse di Corso Italia e aree limitrofe sono stati effettuati mirati servizi straordinari di controllo del territorio, congiunti tra le Forze di Polizia e coordinati dalla Questura, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati di microcriminalità nonché alla prevenzione di ogni altra condotta lesiva per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso del servizio sono state identificate 19 persone e controllati 2 esercizi commerciali. Di rilevante da segnalare che in Viale Gramsci una pattuglia della Polizia procedeva al controllo di due tunisini, entrambi sedicenti in quanto sprovvisti di documenti, pertanto accompagnati in questura per la compiuta identificazione. Uno dei due, un 29enne con alcuni precedenti di polizia, è stato trattenuto in quanto irregolare e, una volta richiesto ed ottenuto il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale da parte del Prefetto, il questore ne ha disposto l’accompagnamento presso il Centro di Permanenza e di rimpatrio di Torino, dove i poliziotti lo stanno accompagnando e da dove, terminate le procedure burocratiche, sarà definitamente trasferito a Tunisi su un charter del Ministero dell’Interno.